Associazione ProLegis

Catania

A tutela dei BAMBINI

Visita il sito di

rete L'ABUSO

Studio Legale Salerno

 

 

IL SACCHEGGIO

 

DELL'ISTITUTO MUSICALE BELLINI

 

A CATANIA

 

 

 

E' fissata per il 14 dicembre, avanti il GUP di Catania  Simona Ragazzi, la prima udienza per il processo riguardante il " SACCO " dell'istituto musicale Vincenzo Bellini di Catania.

 

Gli episodi criminosi contestati ai 38 imputati concernono il sistematico svuotamento delle casse dell'istituto, orchestrato dalla ragioniera Agata Carruba, per un arricchimento personale o per il rinvestimento delle somme sottratte all'istituto in una rete di società amiche.

 

L'ASSOCIAZIONE PROLEGIS, proseguendo nella sua azione di tutela dei diritti dei cittadini, si costituirà PARTE CIVILE nel processo.

 

 

 

 

PEDOFILIA

 

L'ARRESTO A CATANIA

 

DI DON PIO GUIDOLIN

 

 

 

Il sacerdote, parroco, sino a non molto tempo fa, nel quartiere " Villaggio Sant'Agata" , è accusato di violenze sessuali aggravate nei confronti dei ragazzini  del quartiere, tutti minori di quattordici anni.

 

Don Pio avrebbe cosparso di olio santo i corpi dei giovani per conferire agli abusi un crisma di spiritualità.

 

Li avrebbe anche minacciati, paventando adirittura un possibile intervento della mafia, nel caso in cui avessero denunciato l'accaduto.

 

Il prelato è stato già ridotto allo stato laicale all'esito del processo canonico celebrato avanti il tribunale ecclesiastico.

 

L'ASSOCIAZIONE PROLEGIS, proseguendo nel suo impegno in difesa dei minori e delle donne vittime di abusi, SI COSTITUIRA' PARTE CIVILE nell'instaurato processo penale.

 

 

E' LEGGE IL REATO DI TORTURA

 

 

 

E' stato finalmente introdotto in Italia il reato di tortura, dopo quattro anni di incredibili e banali discussioni .

 

Un'opposizione ferrea ed incomprensibile avverso l'ingresso nel nostro codice penale di un principio basilare di giustizia  e civiltà, presente da decenni in tutti gli ordinamenti giuridici europei.

 

Dopo l'approvazione del ddl si sono accese le discussioni sulla qualità del nuovo art. 613 bis del codice penale: troppo blando per alcuni, eccessivamente punitivo per le forze dell'ordine secondo altri.

 

Per  certi politici, i tragici fatti di Genova avvenuti all'interno della caserma Bolzaneto o la morte di Stefano Cucchi  dopo un pestaggio selvaggio operato da pubblici ufficiali non ancora puniti, non sono motivi sufficienti per l'introduzione del reato di tortura.

 

Anche le critiche, pur legittime, inerenti una troppo blanda formulazione della legge , che prevede una reiterazione dei comportamenti violenti per l'integrazione del reato, lascia il tempo che trova: la legge sul caporalato ne è un esempio, dopo la sua introduzione è stata modificata e la penale responsabilità estesa anche agli imprenditori, prima esenti.

 

Una legge può sempre essere cambiata, il nulla non è emendabile.

 

 

ROTTAMAZIONE CARTELLE

 

DAL 20 MARZO

 

ABILITATI ANCHE I CAF

 

 

 

 

 

E' una iimportante novità e può avere un impatto deflattivo notevole per Equitalia la notizia che dal 20 Marzo anche i CAF sono abilitati alle pratiche di rottamazione delle cartelle esattoriali.

 

Altro importante fatto concerne l'ormai certo slittamento dei termini    alla data del 21 aprile per aderire al condono.

 

ANNULLATE DALLA CASSAZIONE LE ELEZIONI PER L'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI

 

 

 

 

E' stato bocciato definitivamente il meccanismo nefasto delle LISTE BLOCCATE.

Le votazioni sono avvenute con un regolamento che di fatto ha bloccato le liste, prevedendo per ogni lista la presentazione di un numero di candidati pari al numero dei seggi da coprire.

Le elezioni debbono essere ripetute, lo ha deciso la CORTE DI CASSAZIONE CIVILE A SEZIONI UNITE con ben due sentenze.

Si pone fine ad una vergogna che si è protratta per decenni.

 

DAL 23 GENNAIO 2017

 

LA DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE E' ON LINE

 

 

 

Si tratta di una importante semplificazione che può può essere attivata dal proprio domicilio, tramite i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate, utilizzando un apposito software di compilazione SUCCESSIONI ON LINE.

 

La presentazione telematica della successione vale anche come domanda di voltura catastale, bypassando gli uffici territoriali, con le relative file e perdite di tempo.

 

E' possibile ottenere automaticamente il calcolo delle imposte in autoliquidazione e l'addebito diretto in conto corrente.

 

Si può successivamente chiedere una copia conforme presso qualsiasi agenzia territoriale delle Entrate e la dichiarazione è inserita nel cassetto fiscale del dichiarante e dei coeredi.

 

La successione on line è obbligatoria dal 1 gennaio 2018, in sostituzione del vecchio modello cartaceo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DURISSIMA CONDANNA

PER

BANCA UNICREDIT  

 

 

 

 Se le banche trovassero sempre sulla loro strada giudici come la dott. ssa CECILIA MARINO, certamente una grandissima parte delle prepotenze e delle vessazioni subite dai cittadini italiani svanirebbero.

 

I FATTI: Banca Unicredit chiedeva ed otteneva nei confronti di una ditta un decreto ingiuntivo di condanna al pagamento della somma di € 91.000,00, a fronte di un credito di poco inferiore a  € 50.000,00.

 

La ditta opponeva il decreto ingiuntivo, sostenendo l'insussistenza del debito e chiedeva l'espletamento di una consulenza tecnica d'ufficio.

 

La consulenza non solo acclarava l'insussistenza del debito, ma addirittura accertava  un CREDITO a favore della ditta di € 124.000, 00, IMPORTO DOVUTO ANCHE PER L'APPLICAZIONE COSTANTE DI INTERESSI ANATOCISTICI.

 

Morale della favola: il giudice all'esito della causa, durata ben 4 anni, condannava UNICREDIT SPA per LITE TEMERARIA  a € 30.000,00, riconosceva alla ditta il credito di € 124.000,00, stabiliva il pagamento di oltre € 25.000, 00 per spese legali.

 

Una sentenza di fondamentale importanza per il corretto e trasparente rapporto che deve esistere tra banca e cittadini.